Strumento Attuativo

AVVISO PUBBLICO PER LA MESSA A SISTEMA DI UN MODELLO DI INTERVENTO INTEGRATO REGIONALE A FAVORE DI GIOVANI E ADULTI A GRAVE RISCHIO DI MARGINALITÀ

Codice: RLD12024037244

Domanda dal: 28/03/2024, ore 12:00

Scade il: 03/05/2024, ore 12:00

Inclusione Sociale

Cittadini Cittadini Enti e Operatori Enti e Operatori

L’Avviso promuove, il finanziamento di percorsi di prevenzione e limitazione dei rischi nei luoghi di aggregazione e di divertimento giovanile e di contrasto al disagio di giovani e adulti a rischio di marginalità, attraverso interventi di aggancio, riduzione del danno e inclusione sociale tramite un modello di intervento regionale riconducibile a due tipologie di percorsi (“Prevenzione e limitazione dei rischi nei luoghi di aggregazione e divertimento giovanile” e “Contrasto al disagio sociale, attraverso interventi di aggancio, riduzione del danno e inclusione”), in attuazione della DGR n. 1800 del 29/01/2024.

Percorsi di prevenzione e limitazione dei rischi nei luoghi di aggregazione e di divertimento giovanile e di contrasto al disagio di giovani e adulti a rischio di marginalità, attraverso interventi di aggancio, riduzione del danno e inclusione sociale. PR FSE+ 2021-2027

Scheda informativa

Gli interventi di cui al presente Avviso possono essere attuati soltanto da partenariati di almeno tre soggetti tra quelli di seguito elencati:

  • Enti gestori accreditati per la gestione di UdO sociosanitarie che abbiano maturato un adeguato periodo di esperienza nel campo (almeno due anni);
  • Enti gestori accreditati a livello territoriale per la gestione di UdO sociali che abbiano maturato un adeguato periodo di esperienza nel campo (almeno due anni);
  • Organizzazioni del Terzo Settore iscritte ai registri regionali o nazionali o ad analoghi elenchi regionali/nazionali, che abbiano maturato un adeguato periodo di esperienza nel campo (almeno due anni);
  • Aziende sociosanitarie Territoriali (AssT);
  • Comune singolo o Associato;
  • Enti riconosciuti delle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti, accordi o intese, che abbiano maturato un adeguato periodo di esperienza nel campo (almeno due anni);

Anche i soggetti sottoindicati possono partecipare al partenariato, senza però svolgere la funzione di Capofila:

  • Altri Enti Pubblici operanti a livello territoriale;
  • Soggetti iscritti all’albo regionale degli operatori accreditati per i Servizi al lavoro e/o per i Servizi alla formazione (sez. A e B) in Regione Lombardia.

I partenariati devono comprendere almeno un’Azienda sociosanitaria Territoriale (AssT), mediante i Servizi per le Dipendenze (SerD), o un Servizio Multidisciplinare Integrato (SMI).
Tutti i soggetti del partenariato devono avere sede legale o operativa in Regione Lombardia e devono partecipare all’erogazione di una parte dei servizi previsti dal progetto.

Per ulteriori informazioni si rimanda all'Avviso allegato.

Le risorse stanziate sono pari ad € 8.000.000,00 di cui € di cui € 4.800.000,00 sull’annualità 2024 ed € 3.200.000,00 sull’annualità 2026.
Contributo a fondo perduto tramite presentazione di progetti.
Intervento che non costituisce aiuto di stato

La domanda di partecipazione, a cura del Capofila del partenariato, deve essere presentata esclusivamente sulla piattaforma informativa Bandi e Servizi all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it, a partire dalle ore 12:00 del 28/03/2024 fino alle ore 12:00 del 18/04/2024 pena l’esclusione della domanda.

In merito ai termini per la presentazione delle domande, fissati al 18 aprile 2024, si invitano gli enti interessati a consultare nei prossimi giorni il Bollettino Ufficiale Regione Lombardia - BURL per avere aggiornamenti in merito alla proroga dei termini che sarà prevista da Regione Lombardia.

Si rimanda all'Avviso allegato per le informazioni complete sulla modalità di presentazione delle domande.

Il contributo è assegnato tramite procedura valutativa a graduatoria a livello regionale.

Qualsiasi informazione relativa ai contenuti del Bando e agli adempimenti connessi potrà essere richiesta all’indirizzo email:

le richieste di assistenza alla compilazione on-line e per i quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di Lombardia Informatica al numero verde 800.131.151 operativo da lunedì al sabato, escluso i festivi:

  • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per i quesiti di ordine tecnico;
  • dalle ore 8.30 alle ore 17.00 per richieste di assistenza tecnica.  

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Non hai trovato quello che cercavi?

Vai alla sezione Aiuto

Comunicazioni correlate

Enti e Operatori
Enti e Operatori
Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Con riferimento all’avviso "Percorsi di prevenzione e limitazione dei rischi nei luoghi di aggregazione e di divertimento giovanile e di contrasto al disagio di giovani e adulti a rischio di marginalità, attraverso interventi di aggancio, riduzione del danno e inclusione sociale - biennio 2024/2026" di cui al DDS n. 4788 del 22 marzo 2024 i cui termini per la presentazione delle domande sono fissati al 18 aprile 2024, si invitano gli enti interessati a consultare nei prossimi giorni il Bollettino Ufficiale Regione Lombardia - BURL per avere aggiornamenti in merito alla proroga dei termini che sarà prevista da Regione Lombardia.