Strumento Attuativo

Avviso pubblico per l'adozione di piani aziendali di Smart Working, Asse Prioritario I - Occupazione - Azione 8.6.1

Codice: RLE12019006365

Domanda dal: 16/12/2020, ore 12:00

Scade il: 24/02/2021, ore 11:59

Lavoro e Occupazione

L'avviso è finalizzato alla promozione nelle imprese lombarde dello smart working, un modello organizzativo che consente una maggiore flessibilità per quanto riguarda il luogo e i tempi di lavoro. Adottare piani di smart working consente di incrementare la produttività e aumentare il benessere di lavoratori e lavoratrici.

L'Avviso è rivolto ai datori di lavoro, iscritti alla Camera di Commercio o in possesso di partita IVA, con almeno 3 dipendenti, per

Azione A: servizi di consulenza e formazione finalizzati all'adozione di un piano di smart working con relativo accordo aziendale o regolamento aziendale approvato e pubblicizzato nella bacheca e nella intranet aziendale
Azione B: acquisto di “strumenti tecnologici per l'attuazione del piano di smart working

Le attività dovranno essere svolte esclusivamente presso sedi operative o di esercizio lombarde.

 

Scheda informativa

Possono partecipare i soggetti che esercitano attività economica e che intendono adottare e attuare un Piano aziendale di smart working:

imprese, iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di competenza

- soggetti in possesso di partita IVA

Ulteriori requisiti in comune per tutte le tipologie di beneficiari:

  • avere un numero di dipendenti almeno pari a 3
  • non essere già in possesso di un piano di smart working e del relativo accordo aziendale
  • risultare in regola rispetto alla verifica della regolarità contributiva
  • rispettare le previsioni di cui al Regolamento (UE) 1407/2013
  • non rientrare nei campi di esclusione di cui all’art. 1 del Reg (UE) 1407/2013.

Con decreto regionale 3516 del 18 marzo 2020, la partecipazione al bando è stata estesa anche ai datori di lavoro che hanno introdotto il lavoro agile per i propri dipendenti nel periodo dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, a partire dal 25 febbraio 2020 per la durata dello stato di emergenza di cui alla deliberazione del Consiglio dei ministri 31 gennaio 2020 a condizione che:

  • abbiano assolto gli obblighi di informativa di cui all’art. 22 della legge 22 maggio 2017, n. 81, anche in via telematica;
  • abbiano assolto agli obblighi di comunicazione di cui all'articolo 9-bis del decreto-legge 1º ottobre 1996, n. 510, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 novembre 1996, n. 608 (caricamento sul sito ministeriale ClicLavoro)

Per questi datori di lavoro saranno ammissibili al contributo le spese sostenute a partire dal 25 febbraio 2020 per l’acquisto della strumentazione tecnologica e l’attuazione delle attività in smart working, a condizione realizzino tutte le attività previste dall’avviso (al paragrafo B.2) e introducano stabilmente il lavoro agile come modalità di lavoro regolamentata all’interno dell’azienda.

Il dettaglio è disponibile in fondo alla pagina in Allegati, nell'Addendum “Intervento per aziende in occasione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

L’iniziativa è finanziata con risorse del POR FSE 2014-2020 – ASSE I “Occupazione”, a valere sull’Obiettivo specifico 8.6, Azione 8.6.1.

La dotazione finanziaria è pari a 11.000.000,00 euro, suddivisi come segue:

€ 7.350.000,00 destinati alla realizzazione di interventi nell’ambito dell’Azione A - Supporto all’adozione del piano di smart working

€ 3.650.000,00 destinati alla realizzazione di interventi nell’ambito dell’Azione B - Supporto all’attuazione del piano di smart working.

L’agevolazione è concessa a fondo perduto sotto forma di voucher aziendale destinato ai soggetti in possesso dei requisiti elencati al paragrafo "Chi può partecipare". Il valore del voucher varia in relazione al numero di dipendenti delle sedi operative/unità produttive attive e localizzate sul territorio di Regione Lombardia alla data di accettazione del finanziamento ed è fruibile all’interno di massimali (il dettaglio è disponibile nell'Avviso allegato).
De minimis

Il bando si è chiuso in data 24 febbraio 2021 ore 12.00.
 

La domanda di finanziamento al bando deve essere presentata, pena la non ammissibilità, dal soggetto beneficiario dell’agevolazione obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo Bandi online disponibile all’indirizzo: www.bandi.servizirl.it

La domanda deve essere corredata dei seguenti allegati da caricare elettronicamente sul sistema informativo:

- dichiarazione sostitutiva per la concessione di aiuti in “de minimis”

- incarico per la sottoscrizione digitale e presentazione telematica della domanda.

Ai fini della determinazione della data di presentazione della domanda verrà considerata esclusivamente la data e l’ora di avvenuta protocollazione elettronica tramite il sistema Bandi online come previsto dall’Avviso.

Entro i 60 giorni solari successivi alla data di protocollazione elettronica della domanda di contributo, Regione Lombardia procede all’ istruttoria delle domande pervenute.

Procedura valutativa a sportello

L'avviso è pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (BURL) del 20 febbraio 2020. 
Il Decreto di modifica all'Avviso è pubblicato sul BURL del 20 marzo 2020

Il Decreto n. 13941 del 17 novembre è pubblicato sul BURL del 19 novembre 2020.

Per qualsiasi chiarimento o informazione in merito all’Avviso è possibile scrivere alla casella di posta elettronica: smartworking@regione.lombardia.it

Per assistenza tecnica sull’utilizzo del servizio on line della piattaforma Bandi online scrivere alla casella mail  bandi@regione.lombardia.it

 o contattare il numero verde 800.131.151 attivo dal lunedì al sabato escluso festivi dalle ore 8.00 alle ore 20.00. 

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Non hai trovato quello che cercavi?

Vai alla sezione Aiuto

Comunicazioni correlate

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

Si pubblica in allegato decreti n.16164 e n. 16166 del 14 novembre 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 2 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 15430 del 27 ottobre 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

Si pubblica in allegato il Decreto N.15114 del 21 ottobre 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

Si pubblica in allegato i decreti n.13590 e n. 13592 del 26 settembre 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta, con decreto n. 8838 del 21 giugno 2022, la revoca di 2 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

Si pubblica in allegato il Decreto n. 8749 del 20 giugno 2022

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta, con decreto n. 8432 del 15 giugno 2022, la revoca di 2 voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working, con quattro decreti dell'11 maggio 2022, è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

Sono disponibili in allegato i decreti n. 6426, n. 6427, n. 6430 e n. 6431 dell'11 maggio 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 8 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 6485 del 12 maggio 2022

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 3 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 1497 del 11 febbraio 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

In allegato il decreto DDUO n. 1095 del 4 febbraio 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 5 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 860 del 31 gennaio 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 3 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 361 del 19 gennaio 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

In allegato il decreto DDUO n. 207 del 14 gennaio 2022.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working, con decreto n. 17567 del 16 dicembre 2021 è stata disposta la decadenza alle imprese che non hanno accettato il contributo concesso entro i tempi previsti dal bando.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working, con decreto n. 16839 del 2 dicembre 2021 è stata disposta la decadenza alle imprese che non hanno accettato il contributo concesso entro i tempi previsti dal bando.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 16473 del 29 novembre 2021 sono state ammesse altre 2 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working, con decreto n.15689 del 18 novembre 2021 è stata disposta la decadenza alle imprese che non hanno accettato il contributo concesso entro i tempi previsti dal bando.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 6 voucher.
Si pubblica in allegato i decreti n. 15649, 15654 e 15656 del 18 novembre 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il decreto n. 15516 del 16 novembre 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di 3 domande non conforme a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 15169 del 10 novembre 2021 è stata ammessa un’altra impresa al finanziamento.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Ai referenti di progetto del voucher dell’Avviso pubblico per l'adozione di piani di smart working 

Regione Lombardia vi invita a partecipare al webinar dedicato alle imprese beneficiarie del voucher smart working previsto per il 23 novembre dalle 10.30 alle 12.

A seguito dei controlli delle rendicontazioni finora pervenute, la struttura responsabile della validazione dei voucher assegnati, ha riscontrato spesso la presentazione di documentazione incompleta e non conforme a quanto previsto dall’Avviso.

Questo sta determinando un allungamento dei tempi di liquidazione, richiedendo numerose richieste di integrazioni, e in taluni casi decurtazioni del contributo assegnato fino alla totale revoca del voucher stesso.

Per questo vi chiediamo di leggere accuratamente le indicazioni operative contenute nell’Avviso e nelle circolari pubblicate sul portale FSE, ed in particolare quelle pubblicate nella sezione “avvisi” in data 29 ottobre 2021. 

L’incontro vuole essere un momento operativo per rispondere alle vostre domande che dovranno pervenire prima dell’evento, entro giovedì 18 novembre 2021 alle ore 12, nell’apposita sezione all’interno del seguente modulo di iscrizione.

La compilazione del modulo è necessaria per poter accedere all’evento.

Gli iscritti riceveranno, il giorno prima del webinar, il link e le istruzioni per il collegamento. La piattaforma (Microsoft Teams) utilizzata per il webinar non richiede l’installazione di programmi sul pc.

La partecipazione è aperta anche agli operatori accreditati individuati per l’erogazione delle attività.

Per informazioni scrivere alla casella mail: smartworking@regione.lombardia.it.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working, con decreto n. 14810 del 3 novembre 2021 è stata disposta la decadenza alle imprese che non hanno accettato il contributo concesso entro i tempi previsti dal bando.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblicano in allegato le indicazioni operative, utili per la rendicontazione e la presentazione della documentazione ammissibile prevista dal Bando, al fine di ridurre i tempi di erogazione ed evitare possibili decurtazioni dei voucher assegnati, o la revoca totale del contributo concesso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreti n. 14521 e n. 14522 del 28 ottobre 2021 sono state ammesse complessivamente al finanziamento altre 6 imprese, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il decreto n. 14491 del 27 ottobre 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di 23 domande non conforme a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 3 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 14520 del 28 ottobre 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 13908 del 19 ottobre 2021 sono state ammesse altre 10 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working, con decreto n. 13691 del 14 ottobre 2021, è stata disposta la decadenza dei voucher alle imprese che non hanno accettato il contributo concesso entro i tempi previsti dal bando.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 11 voucher, con decreti n. 13693 e n. 13694 del 14 ottobre 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica il decreto n. 13238 del 5 ottobre 2021 che stabilisce la non ammissione al finanziamento di 11 domande non conformi a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 13278 del 6 ottobre 2021 sono state ammesse al finanziamento altre 14 imprese, a seguito della riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con i decreti n. 12784 e n. 12785 del 28 settembre 2021 sono state ammesse complessivamente al finanziamento altre 24 imprese, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 12644 del 24 settembre 2021 sono state ammesse altre 16 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 11309 del 19 agosto 2021 sono state ammesse altre 6 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 11296 del 18 agosto 2021 sono state ammesse altre 16 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 11292 del 18 agosto 2021 sono state ammesse altre 14 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta, con decreto n. n.11105 del 10 agosto 2021, la revoca di 3 voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con i decreti n. 11103 e n.11104 del 10 agosto 2021 sono state ammesse complessivamente al finanziamento altre 38 imprese, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 10550 del 30 luglio 2021 sono state ammesse al finanziamento altre 2 imprese, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con Delibera di Giunta n. 5112 del 26 luglio 2021 sono stati stanziati ulteriori 2 milioni di euro per il finanziamento dell'Avviso pubblico per l'adozione di piani aziendali di smart working (Decreto n. 1942/2020).

Le nuove risorse messe a disposizione sono destinate esclusivamente al finanziamento delle domande già presentate dalle imprese al protocollo regionale prima della chiusura dello sportello (24 febbraio 2021) e non ancora valutate, a seguito dell’esaurimento delle risorse

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il decreto n. 10316 del 28 luglio 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di una domanda non conforme a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreti n. 9908 e n. 9910 del 20 luglio 2021 sono state ammesse altre 5 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito comunicazioni di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta, con decreto n. 9607 del 14 luglio 2021, la revoca di 3 voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreti n. 9463 e n. 9500 del 12 luglio 2021 sono state ammesse altre 8 imprese al finanziamento previsto, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n.9200 del 6 luglio 2021 sono state ammesse altre 5 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 2 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto  n.9193 del 6 luglio 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il decreto n. 9063 del 2 luglio 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di due domande non conformi a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso pubblico per l'adozione di piani aziendali di Smart Working (riapertura).

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working, con decreto n. 9019 del 1° luglio 2021 è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 8857 del 29 giugno 2021 sono state ammesse altre 5 imprese al finanziamento, a seguito riapertura dell'Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n.8491 del 22 giugno 2021, pubblicato in allegato, sono state ammesse altre 4 imprese al finanziamento previsto dall’"Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working" (riapertura). 

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte di una delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 1 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n.8502 del 22 giugno 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 8270 del 17 giugno 2021, pubblicato in allegato, sono state ammesse altre 4 imprese al finanziamento previsto dall’"Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working" (riapertura). 

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno presentato la domanda di liquidazione entro i tempi previsti dal bando.

Si pubblicano in allegato i decreti n. 8081 e n. 8082 del 14 giugno 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il decreto n. 7956 del 11 giugno 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di due domande non conformi a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 3 imprese al finanziamento.

Si allega il Decreto di approvazione n. 7588 del 4 giugno 2021 con gli allegati riassuntivi delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working, sono state ammesse altre 3 imprese al finanziamento.

In allegato è disponibile il decreto di approvazione n. 7147 del 27 maggio 2021 con gli allegati riassuntivi delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica il materiale illustrato durante il webinar del 27 maggio contenente le indicazioni per una corretta gestione delle attività previste dall’Avviso Smart Working.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte di una delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 1 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 6855 del 21 maggio 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 4 voucher.

Si pubblica in allegato D.d.u.o. n. 6791 del 21 maggio 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 3 imprese al finanziamento.

In allegato è disponibile il decreto di approvazione n. 6750 del 19 maggio 2021 con gli allegati riassuntivi delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Regione Lombardia organizza un webinar dedicato alle imprese beneficiarie del voucher smart working per il 27 maggio 2021 alle ore 10.30.

L’incontro ha l’obiettivo di precisare le indicazioni operative contenute nell’Avviso e nelle circolari pubblicate sul portale FSE per accompagnare le imprese beneficiarie nella gestione delle attività previste dall’Avviso e facilitare la successiva fase di rendicontazione.

La partecipazione è aperta anche agli operatori accreditati individuati per l’erogazione delle attività.

Per poter accedere all’evento basta compilare il modulo di iscrizione, entro martedì 25 maggio alle ore 12, indicando:

  • id pratica ammessa a finanziamento
  • la ragione sociale dell’azienda beneficiaria del voucher
  • il nominativo (Nome e Cognome) del partecipante
  • la mail aziendale del partecipante (alla quale invieremo il link per accedere al webinar)
  • il ruolo ricoperto (se operatore accreditato, occorre segnalare anche la denominazione e l’ID sede dell’operatore).

L’evento verrà registrato e i materiali presentati durante il webinar saranno pubblicati sul portale regionale www.fse.regione.lombardia.it

I partecipanti potranno intervenire durante l’evento attraverso la chat.

Gli iscritti riceveranno, il giorno prima del webinar, il link e le istruzioni per il collegamento. La piattaforma (Microsoft Teams) utilizzata per il webinar non richiede l’installazione di programmi sul pc.

Per informazioni scrivere alla casella mail: smartworking@regione.lombardia.it

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 5 imprese al finanziamento.

Sono disponibili in allegato i decreti di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 8 imprese al finanziamento.

In allegato è disponibile il decreto di approvazione n. 6029 del 6 maggio 2021 con gli allegati riassuntivi delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 7 voucher.

Si pubblica in allegato D.d.u.o. n. 6017 del 6 maggio 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il decreto n. 5935 del 5 maggio 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di una domanda non conforme a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 5 imprese al finanziamento.

In allegato il decreto di approvazione n. 5385 del 21 aprile 2021 con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse. Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A parziale rettifica della comunicazione del 12 aprile 2021, si precisa che le scadenze temporali sono le seguenti:

- per la realizzazione delle attività previste dal bando 270 giorni (dalla data di avvio) + 31 giorni (relativi al mese di agosto) + 13 (*) giorni (relativi al periodo dal 25 dicembre al 6 gennaio compresi).

- per la rendicontazione e richiesta di liquidazione del voucher 300 giorni (dalla data di avvio) + 31 giorni (relativi al mese di agosto) + 13 (*) giorni (relativi al periodo dal 25 dicembre al 6 gennaio compresi).

(*) Dato rettificato: nella nota del 12 aprile erano stati indicati 16 giorni

 

Esempio

Un’impresa beneficiaria ha inviato la Comunicazione di avvio il 9 giugno 2020.

Dovrà realizzare le attività entro il 19 aprile 2021 (9 giugno 2020 + 270 giorni + 31 + 13).

Dovrà rendicontare entro il 19 maggio 2021 (9 giugno 2020 + 300 giorni + 31 + 13).

Per le imprese ammesse al finanziamento nel 2020 che non hanno ancora presentato la rendicontazione, è disponibile in allegato l’indicazione delle scadenze temporali relative alla propria pratica.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 7 voucher.

Si pubblica in allegato il decreto n. 5081 del 14 aprile 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il decreto n. 4971 del 13 aprile 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di 2 domande non conformi a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

I voucher assegnati per l’adozione di piani di smart working devono essere rendicontati seguendo i tempi e le regole precisati nell’allegato.

I chiarimenti sono sia per le imprese, sia per gli operatori incaricati di realizzare le attività previste.

Consulta la nota del 12 aprile 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 15 imprese al finanziamento.

In allegato i decreti di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse. Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno avviato le attività previste dal bando entro i 30 giorni dalla data del decreto di approvazione del voucher.

In allegato sono pubblicati i decreti n. 4339 e n. 4340 del 30 marzo 2021.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta la revoca di 5 voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 9 imprese al finanziamento.

In allegato il decreto di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse. Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 9 imprese al finanziamento.

In allegato il decreto di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse. Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 21 imprese al finanziamento.

In allegato i due decreti di approvazione con gli allegati riassuntivi delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta, con Decreto n. 3644 del 17 marzo 2021, la revoca di 2 voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 25 imprese al finanziamento.

Si pubblicano i decreti di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 37 imprese al finanziamento.

In allegato il decreto di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse. Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 2 imprese al finanziamento.

In allegato il decreto di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse. Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 33 imprese al finanziamento.

In allegato i decreti di approvazione con allegati riassuntivi delle pratiche ammesse. Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo , caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Consulta il manuale con la procedura da seguire per accettare o rifiutare il contributo al seguente link.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Regione Lombardia mette a disposizione ulteriori 2,5 milioni di euro per finanziare le domande di voucher presentate a valere sull’Avviso pubblico di cui al D.d.u.o. n. 1942/2020 e successive modificazioni e integrazioni.

Considerato che, in mancanza di ulteriore rifinanziamento, non tutte le domande pervenute potranno essere accolte, lo sportello viene chiuso nella giornata del 24 febbraio 2021.

Rimane valido quanto stabilito con il precedente provvedimento n. 13941 del 17 novembre 2020, ovvero che le domande verranno istruite in base all’ordine cronologico di presentazione al protocollo regionale fino al limite della disponibilità finanziaria e che si procederà all’istruttoria delle altre domande esclusivamente nel caso in cui si rendessero disponibili ulteriori risorse a fronte di successive economie, rinunce, decadenze o non ammissione al finanziamento.

Si ricorda di monitorare costantemente le domande presentate al fine di rispondere tempestivamente alle domande di integrazione.

Le imprese sono avvisate via mail (all’indirizzo di posta comunicato in fase di presentazione della domanda).

In assenza di risposta, entro quindici giorni dalla richiesta di integrazione, la domanda verrà ritenuta inammissibile.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il D.d.u.o n. 2173 del 19 febbraio 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di 2 domande a seguito delle comunicazioni di rinuncia pervenute.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il D.d.u.o n. 2092 del 18 febbraio 2021 che prevede l’ammissione di una domanda al finanziamento previsto dall'Avviso Pubblico per l'adozione di piani aziendali di Smart Working.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 5 imprese al finanziamento.

Si pubblica in allegato il decreto di approvazione, D.d.u.o. n. 1582 dell'11 febbraio 2021, con l'allegato riassuntivo delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo , caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il D.d.u.o n. 1209 del 5 febbraio 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di una domanda non conforme a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 9 imprese al finanziamento.

In allegato il decreto di approvazione con allegato riassuntivo delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo , caricando sul sistema informativo bandi on line, la Comunicazione di Avvio.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il D.d.u.o n. 814 del 28 gennaio 2021 che prevede la non ammissione al finanziamento di 4 domande non conformi a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della riapertura dell’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working sono state ammesse altre 66 imprese al finanziamento.

In allegato i decreti di approvazione con allegato riassuntivo delle pratiche ammesse.

Si ricorda che le imprese hanno 30 giorni dalla data del decreto di approvazione per accettare il contributo, caricando sul sistema informativo Bandi online, la Comunicazione di Avvio.

Il manuale con la procedura da seguire per accettare o rifiutare il contributo è disponibile in allegato

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta, con  D.d.u.o. n. 256 del 18 gennaio 2021, la revoca di 8 voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Apre domani, 16 dicembre alle ore 12, il sistema informativo per la presentazione delle domande di voucher di smart working.

Disponibile in allegato il manuale operativo per la presentazione delle domande. 

 

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Regione Lombardia mette a disposizione delle imprese le risorse avanzate sull’Avviso Smart Working (decreto n.1942 del 2020 e successivi aggiornamenti), attualmente pari a euro 1.122.500.

Le domande si presentano dal giorno 16 dicembre 2020 alle ore 12 sul sistema informativo regionale Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it

Tutte le domande in overbooking sono protocollate e accederanno alla fase di istruttoria esclusivamente nel caso in cui si rendessero disponibili ulteriori risorse per economie rilevate in fase di rendicontazione e liquidazione dei contributi assegnati, nonché rinunce o decadenze.

A seguito delle modifiche normative intervenute da luglio 2020, per la presentazione della domanda:

  • non è necessario allegare la “Modulistica antimafia” (ex allegato 4 dell’Avviso)
  • è da compilare il nuovo modulo per la dichiarazione degli aiuti de minimis, allegato B del decreto 13941 del 2020, che sostituisce l’allegato 2) approvato con decreto 1942/2020.
Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

A seguito della comunicazione di rinuncia da parte delle imprese beneficiarie è stata disposta con D.d.u.o. n. 13775 del 12 novembre la revoca di 31 voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Sono disponibili, nel comunicato allegato, le modalità da seguire per la corretta erogazione dei servizi di formazio

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In linea con quanto prescritto dall’Avviso Smart Working è stata disposta la decadenza dal contributo concesso alle imprese che non hanno avviato le attività previste dal bando entro i 30 giorni dalla data del decreto di approvazione del voucher.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

È attiva sul sistema informativo Bandi online la procedura per rendicontare le attività previste dal bando Smart working e richiedere la liquidazione del voucher.

Per i beneficiari non più interessati, è possibile presentare eventuale domanda di Rinuncia prima di procedere con la Rendicontazione.

Si pubblica in allegato il manuale che spiega i passaggi utili per procedere con l’inserimento dei dati e dei documenti necessari alla rendicontazione.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblicano le FAQ che rispondono alle domande più frequenti e chiariscono ulteriormente le modalità di realizzazione e rendicontazione delle attività previste dal Voucher di Smart working.

 

  1. Giustificativi di spesa: fatture e quietanze di pagamento
  2. Azione A: ammissibilità delle tempistiche di realizzazione
  3. Attività Formative
  4. Timesheet
  5. Delega alla firma e all’invio della richiesta liquidazione.
  6. Cambio operatore
  7. Contratti individuali
  8. Azione B: ammissibilità della spesa
Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Al fine di assicurare una corretta gestione del bando si pubblica proposta del “format registro” da adottare per la formazione in AULA.

Nell’occasione si raccomanda di osservare quanto stabilito dal bando rispetto all’attività di formazione.

Ogni azione formativa per essere ammissibile deve possedere i requisiti previsti, in particolare, il loro inserimento prima dell’inizio nella piattaforma Finanziamenti on line (GEFO – offerta formativa 287), prevedere esclusivamente le competenze approvate con decreto 4668 del 3 aprile 2019, numero massimo di allievi e numero minimo di ore e comunicazione preventiva, in caso di FAD, all’indirizzo mail controlliprimolivello@regione.lombardia.it

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

La circolare del 2 ottobre prevede ulteriori precisazioni in merito ai giustificativi di spesa, le modalità di pagamento ammissibili per l’Azione B e la fatturazione delle singole attività previste nell’Azione A.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Regione Lombardia organizza, per le imprese beneficiarie del voucher smart working, il secondo webinar dedicato alla fase di rendicontazione e alle procedure da seguire sulla piattaforma Bandi Online.

Sono previste 2 sessioni (del tutto identiche) per il giorno 17 settembre: una al mattino alle ore 10 e una al pomeriggio alle ore 14.30.

Le aziende possono aderire entro lunedì 14 settembre ore 12 compilando il modulo di iscrizione che è stato inviato via mail ai referenti aziendali indicati in fase di presentazione della domanda.

Gli iscritti riceveranno, qualche giorno prima del webinar, il link e le istruzioni per il collegamento. La piattaforma utilizzata per il webinar non richiede l’installazione di programmi sul pc.

Per informazioni: smartworking@regione.lombardia.it

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Ad integrazione dell'avviso del 10 giugno 2020 si pubblica proposta del format registro da adottare per la formazione in modalità FAD / E-learning.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica il materiale illustrato durante il webinar del 22 luglio 2020.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con Decreto n. 8432 del 15 luglio 2020 altre 3 domande sono state ammesse al finanziamento previsto dall'Avviso Pubblico per l'adozione di piani aziendali di Smart Working. 

Consulta in allegato il decreto.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

E' pubblicata la circolare del 14 luglio 2020 con le precisazioni per i giustificativi e le modalità di pagamento

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con Decreto n. 7931 del 6 luglio 2020 altre 13 domande sono state ammesse al finanziamento previsto dall'Avviso Pubblico per l'adozione di piani aziendali di Smart Working. 

Consulta in allegato il decreto

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Pubblichiamo il decreto 7609 del 29 giugno 2020 che prevede la non ammissione al finanziamento di 3 domande non conformi a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

 

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con Decreto n. 7384 del 24 giugno 2020 sono state ammesse al finanziamento altre 17 domande presentate a valere sull’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Disponibile in allegato il decreto.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con Decreto n. 7090 del 17 giugno 2020 sono state ammesse al finanziamento altre 19 domande presentate a valere sull’Avviso pubblico per l’adozione dei piani aziendali di Smart Working.

Disponibile in allegato il decreto.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con i decreti n. 6874 e n. 6875 dell'11 giugno 2020 sono stati ammesse 41 domande al finanziamento previsto dall'Avviso pubblico per l'adozione di Piani Aziendali di Smart Working. 

I due decreti sono disponibili in allegato.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con i decreti n. 6691 e n. 6728 del 9 giugno 2020 Regione Lombardia ha ammesso ulteriori 44 imprese al finanziamento previsto dall' Avviso pubblico per l'adozione di Piani Aziendali di Smart Working.

In allegato i due decreti con gli elenchi delle imprese ammesse. 

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

In via sperimentale, durante il periodo dello stato di emergenza di cui alla deliberazione del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 e dei successivi provvedimenti nazionali e regionali, è consentita la fruizione delle offerte formative a distanza, secondo le modalità descritte dalla DGR n. 3042 del 15/04/2020. Al termine del periodo emergenziale, Regione Lombardia si riserva di estendere tali modalità di fruizione della formazione e di disciplinarle ulteriormente con appositi provvedimenti regionali.

In particolare, si specifica che le piattaforme attraverso le quali verrà erogata la formazione a distanza dovranno:

  • consentire di tracciare, estrarre e documentare in maniera univoca tramite log e reportistica i partecipanti, i tempi di accesso e la durata dell’utilizzo degli strumenti on line;
  • permettere di registrare le sessioni formative e le eventuali interazioni tra gli utenti loggati;
  • garantire adeguate modalità e specifici strumenti d’interazione tra docenti e discenti (tramite connessione audio, video, chat ecc.);
  • garantire un accesso guest per i controlli di Regione Lombardia.

I soggetti erogatori che intendono proporre alle imprese l’erogazione della formazione in modalità e-learning dovranno registrare su GEFO - https://gefo.servizirl.it/dote/, all’interno della specifica offerta formativa denominata “Smart Working” – n. 287, l’esatta calendarizzazione delle lezioni, con il dettaglio della data e dell’orario di svolgimento e rendere disponibile, a conclusione delle attività formative, il registro formativo e delle presenze per la formazione erogata a distanza predisposto dal docente e la stampa dei report (log-file) prodotti dalla piattaforma. Si specifica che, laddove la stampa dei report prodotti dalle piattaforme non contenga l’identificazione anagrafica dei partecipanti, ma unicamente delle utenze in codice, è necessario allegare, al registro formativo, un prospetto di riconciliazione con l’anagrafica dei partecipanti, siano essi docenti o discenti.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Sono stati pubblicati i decreti del 4 e del 5 giugno che approvano altre 31 domande ammesse al contributo.

Come previsto dall’Avviso, entro e non oltre 30 giorni solari consecutivi dalla data del decreto di concessione del contributo, il soggetto beneficiario dell’agevolazione dovrà accettare il contributo assegnato, pena la decadenza dal diritto allo stesso.

L’accettazione del contributo avviene con la trasmissione, esclusivamente attraverso la piattaforma regionale Bandi on Line, della comunicazione di avvio delle attività.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica in allegato il D.d.u.o n. 6291 del 27 maggio 2020 che prevede la non ammissione al finanziamento di 62 domande non conformi a quanto stabilito dai requisiti dell’Avviso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Sono stati pubblicati i decreti che approvano altre 40 domande ammesse al contributo.

Come previsto dall’Avviso, entro e non oltre 30 giorni solari consecutivi dalla data del decreto di concessione del contributo, il soggetto beneficiario dell’agevolazione dovrà accettare il contributo assegnato, pena la decadenza dal diritto allo stesso.

L’accettazione del contributo avviene con la trasmissione, esclusivamente attraverso la piattaforma regionale Bandi on Line, della comunicazione di avvio delle attività.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Sono pubblicati i decreti che approvano le prime 219 domande ammesse al contributo.

Come previsto dall’Avviso, entro e non oltre 30 giorni solari consecutivi dalla data del decreto di concessione del contributo, il soggetto beneficiario dell’agevolazione dovrà accettare il contributo assegnato, pena la decadenza dal diritto allo stesso.

L’accettazione del contributo avviene con la trasmissione, esclusivamente attraverso la piattaforma regionale Bandi on Line, della comunicazione di avvio delle attività.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si comunica che, a seguito delle numerosissime domande pervenute, risulta esaurito lo stanziamento. Pertanto l’Avviso è attualmente chiuso.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si pubblica il decreto n.4.095 del 2 aprile 2020, che stabilisce il rifinanziamento per un importo ulteriore di Euro 2 milioni a valere sullo stanziamento della delibera 2.632 del 16 dicembre 2019, tenendo conto del notevole numero di richieste pervenute all’apertura del sistema informativo.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

La misura è stata rifinanziata con decreto n.4.095 del 2 marzo 2020, per un importo ulteriore di Euro 2 milioni a valere sullo stanziamento della delibera 2.632 del 16 dicembre 2019, tenendo conto del notevole numero di richieste pervenute all’apertura del sistema informativo.

Contestualmente, in considerazione delle attuali restrizioni connesse all’emergenza Coronavirus, in via provvisoria è stato tolto il vincolo che impone l’utilizzo di CNS o SPID per la presentazione della domanda che potrà essere presentata utilizzando  le sole credenziali di accesso.

Il decreto verrà pubblicato nei prossimi giorni.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Si invitano gli operatori accreditati a pubblicizzare, sui propri portali e presso le associazioni datoriali, l’eventuale disponibilità ad erogare i servizi previsti dall'avviso di prossima apertura, al fine di facilitare le imprese nell'accesso alla misura.

Si ricorda che sono state aggiornate le faq, fornendo chiarimenti sulla documentazione da presentare.

In particolare, per le imprese che intendono partecipare all’Avviso in qualità di aziende che hanno attivato lo smart working in occasione dell’emergenza Coronavirus, i documenti aggiuntivi richiesti sono:

Copia della trasmissione dell’informativa di cui all’art. 22 della legge 22 maggio 2017, n. 81, anche in via telematica: in questo caso non basta copia dell’informativa, ma la dimostrazione che la stessa sia stata trasmessa ai lavoratori;

Copia della ricevuta dell’avvenuta comunicazione ordinaria al Ministero del Lavoro (Cliclavoro): nel caso in cui sia stata utilizzata la procedura semplificata per il caricamento massivo delle comunicazioni di smart working, che non rilascia una ricevuta, occorre allegare lo screenshot (immagine della schermata del sito ministeriale) che restituisce il codice dell’avvenuta comunicazione e il file Excel caricato a sistema con i dati dei lavoratori che svolgeranno l'attività lavorativa in modalità smartworking.

Le domande con documentazione presentata incompleta non verranno ammesse.

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Il Decreto regionale n. 3516 del 18 marzo 2020 ha apportato alcune modifiche all’Avviso pubblico per l’adozione dei piani di smart working.

Con l'Addendum “Intervento per aziende in occasione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19” viene estesa la possibilità di partecipazione all’Avviso a tutte le imprese che, nel periodo di emergenza sanitaria da Covid 19, hanno attivato lo smart working per i propri dipendenti, purché abbiano assolto agli obblighi di informativa sulla sicurezza e agli obblighi di comunicazione sul sito ministeriale.

Per questi datori di lavoro saranno ammissibili al contributo le spese sostenute a partire dal 25 febbraio 2020 per l’acquisto della strumentazione tecnologica e l’attuazione delle attività in smart working, a condizione realizzino tutte le attività previste dall’Avviso (Azione A, paragrafo B.2) e introducano stabilmente il lavoro agile come modalità di lavoro regolamentata all’interno dell’azienda.

Nella versione aggiornata dell’Avviso sono state inoltre introdotte alcune modifiche, allo scopo di potenziare l’efficacia della misura e specificare alcune modalità di verifica dei requisiti e di rendicontazione. Di seguito le modifiche approvate:

  • è stato rimosso il vincolo del doppio accreditamento (servizi al lavoro e alla formazione) per l’operatore incaricato di supportare l’azienda nella realizzazione dell’intervento Azione A);
  • per favorire l’accesso anche da parte delle aziende che, in base al settore di appartenenza, svolgono attività prevalentemente non telelavorabili, è stato ridefinito il vincolo del numero minimo di dipendenti da inserire nel progetto pilota, indicando che la percentuale del 20% va calcolata considerando il totale dei dipendenti che svolgono attività “telelavorabili” ;

Sono state, inoltre, inserite alcune precisazioni:

  • Le amministrazioni pubbliche escluse dall’avviso sono quelle rientranti nell’elenco ISTAT delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato;
  • Ai fini del riconoscimento della spesa, è stato meglio specificato che tutti gli interventi previsti all’azione A) (ivi compreso il servizio di supporto alla stesura del piano di smart working) devono essere rendicontati attraverso il timesheet da cui si evinca che è stata svolta l’attività di consulenza/affiancamento al management e/o ai dipendenti;
  • In coerenza con la finalità di innovazione organizzativa dell’Avviso, il Piano aziendale di smart working adottato attraverso l’Accordo aziendale sottoscritto o il Regolamento aziendale approvato dovrà avere una validità minima biennale;
  • I soggetti beneficiari dell’agevolazione non possono rivolgersi per la fruizione del voucher ad Operatori accreditati con i quali esiste un vincolo in linea con la definizione di “impresa unica”.
Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

È stata approvata la delibera che estende la possibilità di presentare la domanda di contributo sull’Avviso pubblico per l’adozione di piani aziendali di smart working (decreto regionale 1942/2020) anche ai datori di lavoro che hanno introdotto il lavoro agile per i propri dipendenti nel periodo dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, a partire dal 25 febbraio 2020 per la durata dello stato di emergenza di cui alla deliberazione del Consiglio dei ministri 31 gennaio 2020 a condizione che:

  • presentino domanda di contributo, al momento dell’apertura del sistema informativo di Regione Lombardia a partire dal 2 aprile 2020 e fino al 15 dicembre 2021;
  • abbiano assolto agli obblighi previsti dall’art. 4 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 1° marzo 2020;
  • rispettino i requisiti e le prescrizioni previste dall’avviso e documentino di avere adottato lo smart working in via definitiva con un regolamento aziendale.

Seguirà nei prossimi giorni il decreto attuativo, consulta gli aggiornamenti sull'Avviso pubblico sopra

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Approvata la delibera con i criteri di programmazione e le risorse per le Azioni a sostegno dello smart working in Lombardia.

La finalità del bando è promuovere modelli innovativi di organizzazione del lavoro attraverso lo sviluppo di piani aziendali di smart working, nell’ottica di riduzione del vincolo del luogo ove deve essere svolta la prestazione lavorativa e lasciando al lavoratore piena libertà di scelta con l’obiettivo di incrementare la produttività aziendale e il benessere dei lavoratori e delle lavoratrici lombarde, anche attraverso una migliore conciliazione dei tempi di vita.

soggetti beneficiari sono le imprese con unità produttive /operative in regione Lombardia.

Gli interventi ammissibili sono:

  • Azione a) Supporto per l’adozione di un piano aziendale di smart working
    Alle imprese che non hanno ancora adottato un piano di smart working sarà messo a disposizione un voucher (di massimo 15mila euro, differenziati in base al numero di dipendenti presenti nelle sedi operative lombarde) per la fruizione di servizi di consulenza, formazione e avvio di un progetto pilota, finalizzati all’adozione del Piano di smart working e del relativo accordo aziendale.
     
  • Azione b) Supporto all’attuazione del piano aziendale di smart working – strumenti tecnologici
    Alle imprese sarà messo a disposizione un voucher (di massimo 7.500 euro, sempre differenziati in base al numero di dipendenti presenti nelle sedi operative lombarde) per l’acquisto di strumenti tecnologici finalizzati all’implementazione del piano di smart working.

Il bando con le indicazioni di come aderire sarà pubblicato successivamente.