Strumento Attuativo

Reddito Autonomia Anziani Bn 2262

Codice: RLJ12017002262

Domanda dal: 02/02/2016, ore 12:00

Scade il: 13/07/2017, ore 00:00

Inclusione Sociale

persone anziane con limitazione dell’autonomia

ASSE 2 INCLUSIONE SOCIALE / AZIONE 9.3.6

OBIETTIVI SPECIFICI:

  • promuovere azioni per la presa in carico globale della persona attraverso la valutazione multidimensionale, la predisposizione del progetto individuale redatto in maniera condivisa, partecipata e corresponsabile;
  • potenziare il sostegno ai percorsi di autonomia delle persone anziane per garantire una migliore qualità della vita.

Scheda informativa

Persone anziane:

  • di età uguale o > 65 anni;
  • che vivono al proprio domicilio.
  • con reddito ISEE (ordinario o ristretto) di riferimento pari o inferiore a 20.000 Euro annui, in corso di validità al momento della presentazione della domanda (compreso quello corrente);

Tali persone si caratterizzano per:

  • compromissione funzionale lieve/moderata ovvero condizioni che possono comportare una minore cura di sé e dell’ambiente domestico nonché povertà relazionale intesa come rarefazione delle relazioni familiari, progressiva scomparsa dei rapporti di amicizia e di vicinato, ecc. con conseguenti importanti effetti dal punto di vista del decadimento psico-fisico;
  • essere caregiver di familiari non autosufficienti, con necessità di sollievo e supporto per mantenere una adeguata qualità della vita, purchè non sia già previsto come intervento della Misura RSA aperta ex DGR n. 2942/2014. 
L'ammontare delle risorse è pari a €  4.454.400,00
Il voucher è destinato sostenere Progetti Individualizzati per un ammontare complessivo di € 4.800,00 per 12 mesi a persona.

Si richiama l’attenzione sulle motivazioni, in caso di rinuncia, per le quali è possibile riconoscere quote parziali di voucher (come riportato a pagina 8 dell’Allegato 1 al decreto n. 9735/2017):

  • morte;
  • aggravamento delle condizioni di salute tali da giustificare l’interruzione del percorso e/o il passaggio ad interventi di tipo residenziale in ambito socio-sanitario o sanitario;
  • trasferimento di residenza/domicilio in altra località che comporta una giustificata interruzione del percorso.

A queste si può aggiungere, pur non essendo previsto in maniera specifica nelle indicazioni di cui al decreto sopracitato, la motivazione relativa all'avvenuto avviamento al lavoro della persona disabile in quanto è identificabile come risultato di questa misura e pertanto può essere ritenuto valido ai fini del riconoscimento della quota parziale.

Non aiuto
Le/I  cittadine/i possono presentare domanda di adesione all'iniziativa al Comune/Ambito del territorio di appartenenza. Per modalità e tempistiche si rimanda alla d.g.r. 6083/16 presente nei file allegati.
A sportello

Direzione Generale Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale Unità Organizzativa Azioni e Misure per l'Autonomia e l'Inclusione Sociale Struttura Sostegno e Promozione dell'inclusione delle Persone e delle Reti Familiari.

Orari al pubblico degli uffici regionali:

dalle ore 09,30 alle ore 12,30 e dalle ore 14.15 alle ore 16.30 dal lunedì al giovedì;

dalle ore 09,30 alle ore 12,30 il venerdì.

GianMarco Albanese tel 02 6765 3687

Carmine Femina tel 02 6765 3540

email: asseinclusionefse@regione.lombardia.it

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Non hai trovato quello che cercavi?

Vai alla sezione Aiuto

Comunicazioni correlate

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Impegno e contestuale liquidazione della quota di acconto del 40% a favore degli enti beneficiari di cui ai decreti. n. 12405 del 28.11.2016, n. 12408 del 28.11.2016 e n. 12399 del 28.11.2016 e successive modifiche ed integrazioni.

Il decreto n. 2630 del 27 febbraio 2018 è stato pubblicato sul BURL n. 10 Serie Ordinaria del 6 marzo 2018.

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Con il presente decreto si approva la nuova Metodologia di calcolo dei costi standard relativamente agli Avvisi, per le persone anziane e per le perone disabili, di cui ai decreti n. 12399/2016, 12405/2015 e 12408/2016.

Il decreto, con i relativi allegati, è stato pubblicato sul Burl n. 32 del 10/08/2017 Serie ordinaria.

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Con il decreto numero 6269 del 29 maggio 2017 viene rettificato il decreto numero 5837 del 19 maggio 2017 relativo alle graduatorie elaborate a seguito delle domande presentate, presso gli Ambiti, entro il 13 marzo 2017 ed inserite nella piattaforma Si.Age. entro il 24 aprile 2017.

Il decreto è pubblicato sul BURL n. 22 del 1 giugno 2017 Serie ordinaria.

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Con il decreto numero 5837 del 19 maggio 2017 vengono approvate le graduatorie elaborate a seguito delle domande presentate, presso gli Ambiti, entro il 13 marzo 2017 ed inserite nella piattaforma Si.Age. entro il 24 aprile 2017.

Il decreto è pubblicato sul BURL n. 21 del 24 maggio 2017  Serie ordinaria

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Con il decreto numero 4317 del 13 aprile 2017 si rettifica il decreto numero 3909 del 6 aprile 2017 con il quale sono state approvate le graduatorie elaborate a seguito delle domande presentate, presso gli Ambiti, entro il 13 gennaio 2017 ed inserite nella piattaforma Si.Age. entro il 9 marzo 2017.

Il decreto è pubblicato sul BURL n. 16 del 19 aprile 2017

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Con il decreto numero 3909 del 6 aprile 2017 vengono approvate le graduatorie elaborate a seguito delle domande presentate, presso gli Ambiti, entro il 13 gennaio 2017 ed inserite nella piattaforma Si.Age. entro il 9 marzo 2017.

Il decreto è pubblicato sul BURL n. 15 del 10 aprile 2017 Serie ordinaria

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Riapertura dei termini per la presentazione delle graduatorie per risolvere delle criticità tecniche e permettere ai 98 Ambiti di inserire nel sistema informatico quanto previsto nella Dgr n. 5672 del 11/10/2016, secondo le seguenti modalità: dalle h. 12 del 28 febbraio 2017 alle h. 17 del 9 marzo 2017.

La Dgr n. 6271 del 27/02/2017, allegata,  è stata pubblicata sul BURL n. 9 del 01/03/2017 Serie Ordinaria

Cittadini
Cittadini

Bandi e concorsi

Successivamente sia agli incontri con gli Ambiti dei Comuni che alle comunicazioni pervenute dagli stessi in merito ai tempi di attuazione delle misure sopracitate relative ai “voucher di autonomia”, si è evidenziata la necessità di prevedere, per lo stesso percorso identificato nei decreti n.12399/16, n.12405/16, n. 12408/16, ulteriori nuove scadenze.

Le nuove scadenze non modificano l’assegnazione agli Ambiti del budget previsionale e dei relativi voucher definiti con i citati decreti n.12399/16, n.12405/16, n. 12408/16 e che pertanto ogni ambito, anche se in tempi diversi, può assegnare alle persone anziane e disabili un numero di voucher pari alla somma già stabilita con i precedenti provvedimenti.

La pubblicazione sul BURL n. 5 Serie Ordinaria è del 01 febbraio 2017

La nuova scadenza è il 13 marzo 2017