Strumento Attuativo

Carceri IV - Giustizia riparativa

Codice: RLJ12019008882

Domanda dal: 28/11/2019, ore 12:00

Scade il: 10/02/2020, ore 17:00

Inclusione Sociale

AVVISO PER INTERVENTI DI INCLUSIONE SOCIALE MEDIANTE L’IMPLEMENTAZIONE DEI PROGRAMMI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA NEI RIGUARDI DI GIOVANI AUTORI DI REATO E GRUPPI DI POPOLAZIONE DETENUTA PARTICOLARMENTE VULNERABILI E TUTELA E PROTEZIONE DELLE VITTIME

Scheda informativa

Soggetti beneficiari

Il soggetto beneficiario pubblico o privato, singolo o in partenariato, dovrà dimostrare di possedere i requisiti sinteticamente sotto elencati:

  • essere accreditato (in caso di partenariato tutti i partner devono essere accreditati) da Regione Lombardia ai sensi della L.R. 19/2007 “Norme sul sistema educativo di istruzione e formazione della Regione Lombardia” e ss.mm.ii. per l’erogazione dei servizi di interesse generale di istruzione e formazione professionale, nonché essere accreditato/i ai sensi della L.R.22/2006 “Il Mercato del Lavoro in Lombardia” e ss.mm.ii. per l’attuazione delle politiche attive del lavoro e come Servizio al Lavoro;
  • possedere una adeguata capacità amministrativa, organizzativa e gestionale, come individuata, sulla scorta della normativa regionale di riferimento, nel presente avviso. In particolare, data la complessa architettura delle azioni da mettere in atto, per cultura e capacità gestionale e operativa, deve essere in grado, come partner operativo del Comune di Milano, di:
  • realizzare l’Azione 9.1.3 - Asse II - POR FSE –“Progetto a sostegno di persone in condizione di particolare difficoltà economica – Quartiere Lorenteggio”;
  • elaborare e gestire un progetto che ricomprenda le fasi sinteticamente riportate al paragrafo B.2;
  • fronteggiare la molteplicità delle esigenze che verranno via via a manifestarsi durante lo svolgimento del progetto;
  • avere la capacità economica di anticipare, come meglio precisato al paragrafo B.3, l’erogazione delle indennità di partecipazione di cui al punto A.5;
  • essere in possesso - al momento dell’inizio delle attività – di una sede operativa, localizzata entro un raggio di 3 km dal perimetro del quadrilatero Lorenteggio così come definito nell’Accordo di Programma sottoscritto con la Regione Lombardia (v. All. A7a Mappa 01):
  • accreditata per i servizi al lavoro;
  • accreditata (o occasionalmente autorizzata da Regione Lombardia1) per i servizi alla formazione.

I proponenti devono essere altresì a conoscenza:

  • del Master Plan “Progetti di sviluppo urbano sostenibile in attuazione del POR FESR e FSE e in coordinamento con il PON METRO. Quartiere Lorenteggio”, comprensivo di allegati, reperibile al link di seguito indicato: Master Plan e allegati.
  • nelle more dell’adozione di specifici manuali da parte del Comune di Milano, del Manuale di gestione e rendicontazione della misura e del Manuale delle procedure di cui alla pagina “POR FSE 2014-2020: Progettare la gestione sociale dei quartieri ERP in Lombardia”;
  • delle indicazioni per la pubblicità e la comunicazione degli interventi finanziati dal POR FSE 2014-2020 come meglio specificato in seguito al paragrafo D.1 (“Brand Guidelines Beneficiari”).

Non saranno ammessi in ogni caso soggetti che:

  • perseguano fini contrastanti o non coerenti con gli interessi pubblici e con i valori espressi da questa Amministrazione;
  • siano in situazioni di conflitto d’interesse in ragione di contenuti dell’attività oggetto del progetto;

In caso di ammissione al finanziamento, l’eventuale partenariato dovrà sottoscrivere una scrittura privata non registrata (Accordo di partenariato) o costituirsi in Associazione Temporanea di Scopo (ATS) o in Associazione Temporanea di Imprese (ATI).

Soggetti destinatari

I destinatari dell’azione saranno coloro che, alla data di pubblicazione dell’Avviso, risultino essere:

  • disoccupati, che non abbiamo fatto domanda di ammortizzatori sociali (cfr. “Manuale di Gestione” e rendicontazione della misura di cui all’All. A6);
  • in condizione di disagio abitativo temporaneo;
  • di età superiore ai 18 anni;
  • residenti, alla data di pubblicazione dell’Avviso, nel Quartiere Lorenteggio, con particolare riferimento alla zona compresa tra le vie Lorenteggio-Inganni-Giambellino-Odazio e nel più ampio contesto urbano immediatamente adiacente, come meglio dettagliato in Allegato al presente avviso (v. All. A7b Mappa 02).
  • se cittadini stranieri, in possesso di Permesso di Soggiorno o Carta di soggiorno in corso di validità;
  • non destinatari di interventi di politica attiva del lavoro oggetto di altri finanziamenti pubblici al momento della presentazione della domanda. (a titolo esemplificativo: interventi nell’ambito dell’Avviso pubblico per il finanziamento di progetti per la gestione sociale dei quartieri di edilizia pubblica in Lombardia (POR FSE 2014-2020 – Asse II – Azione 9.1.3), anche se realizzati in quartieri diversi; assegno di ricollocazione (Adr) di cui all’art. 23 del D.lgs 150/2015, Garanzia Giovani; Dote Unica Lavoro di cui al d.d.u.o.11834 del 23/12/15 e ss.mm.ii., etc.).
Le risorse disponibili per l’iniziativa ammontano ad €.1.000.000 di cui € 600.000,00 da destinare alle attività previste dal percorso di politica attiva e € 400.000,00 per indennità di partecipazione alle persone impegnate nelle stesse attività.

L’agevolazione consiste in un finanziamento a fondo perduto a valere sulle risorse POR FSE 2014-2020 Asse II “Inclusione sociale e lotta alla povertà”, azione 9.1.3.

L’azione del progetto dovrà essere posta in reciproca integrazione:

  • con l’Azione 9.4.2 ASSE II del POR FSE 2014-2020: “Servizi di promozione e accompagnamento all’abitare assistito nell’ambito della sperimentazione di modelli innovativi sociali e abitativi finalizzati a soddisfare i bisogni specifici di specifici soggetti-target” per la riqualificazione del Quartiere Lorenteggio e, in particolare, con le attività previste nella Deliberazione della G.C. n. 1154 del 06/07/2018 “Linee di indirizzo per l’affidamento del servizio Accompagnamento sociale (P.A.S.)/gestione laboratorio Sociale Lorenteggio per l’ambito territoriale Lorenteggio, connesso all’attuazione del programma di Sviluppo Urbano Sostenibile”, la cui diretta realizzazione è posta in carico alla Direzione di Progetto “Sviluppo e Coordinamento Strategico Piano Periferie”;
  • con il progetto “Hub dell’innovazione inclusiva – nuovi servizi in aree degradate” nell’ambito dell’Azione 3.1.d Asse III del PON-Metro 2014-2020 - Milano, la cui diretta realizzazione è posta in carico alla Direzione di Progetto “Innovazione Economica e Sostegno all'Impresa”.

Al progetto sarà riconosciuto un finanziamento pubblico, calcolato in modo proporzionale alla dimensione delle attività realizzate, come di seguito indicato:

  • 60% del finanziamento destinato ad attività di politiche attive del lavoro (servizi al lavoro e alla formazione);
  • 40% del finanziamento per indennità di partecipazione ai percorsi di cui sopra.

Il finanziamento massimo riconosciuto sarà comunque erogato nella misura del numero di percorsi effettivamente attivati e del valore dei servizi forniti.

Ciascun percorso di inclusione attiva a favore del destinatario potrà avere un valore massimo di € 3.000,00 per la fruizione di servizi al lavoro e alla formazione.

Per ciascun percorso sarà erogata un’indennità di partecipazione, strettamente connessa con la effettiva fruizione dei servizi erogati, fino ad un massimo di € 2.000, calcolata moltiplicando € 0,66 periodico di indennità per ogni euro di politica attiva effettivamente seguita e fruita dal destinatario.

Detta indennità, finalizzata prioritariamente a favorire la partecipazione ai percorsi di inclusione attiva nonché a prevenire e fronteggiare le difficoltà nel sostenere i costi abitativi, è cumulabile con il Contributo regionale di solidarietà.

I percorsi di politica attiva, articolati in livelli diversi di competenza (v. per es. formazione di specializzazione e formazione permanente), possono essere fruiti dal medesimo destinatario, purché entro il limite di € 3.000,00.

Intervento che non costituisce aiuto di stato

La domanda di accesso al finanziamento, corredata di tutti i documenti allegati previsti, dovrà pervenire in busta sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 28/12/2018, pena esclusione, al seguente indirizzo: Comune di Milano – Area Lavoro e formazione – Protocollo Generale via Larga n. 12, Piano terra - 20123 Milano.

L’orario di apertura del Protocollo Generale è il seguente: orario continuato dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 15.30.

Sul plico, oltre all’esatta indicazione della ragione sociale, codice fiscale, partita IVA e indirizzo del soggetto proponente, dovranno essere riportati il seguente oggetto “Avviso pubblico per il finanziamento del Progetto a sostegno di persone in condizione di particolare difficoltà economica – Quartiere Lorenteggio” approvato con Determinazione Dirigenziale n. 97 del 09/11/2018.

Con le stesse modalità e formalità ed entro il termine indicato, pena l’irricevibilità, dovranno pervenire le eventuali integrazioni al plico già presentato.

L’invio della domanda avverrà comunque ad esclusivo rischio del mittente e non sarà tenuto conto dei plichi pervenuti dopo la scadenza anche se sostitutivi o integrativi di offerte già pervenute.

Alla domanda di finanziamento (All. A1), il soggetto proponente, o, in caso di partenariato, il soggetto capofila dovrà provvedere ad allegare, in una seconda busta, secondo le modalità sopra indicate, la seguente documentazione:

  • a) Scheda Progetto (All. A2), sottoscritta dal proponente o dal capofila
  • b) Piano dei Conti (All. A3), sottoscritto dal proponente o dal capofila;
  • c) Dichiarazioni di partecipazione degli eventuali partner (All. A4), sottoscritte da ciascun partner;
  • d) Patto di integrità (All. A5) tra il Comune di Milano e il proponente o il capofila.

Ai fini della verifica della data di presentazione della domanda, farà fede la data e l’ora di protocollazione.  

La documentazione è scaricabile al seguente link: https://www.comune.milano.it/dseserver/webcity/garecontratti.nsf/WEBAll/7E3281130CC102FEC125834400513C60?opendocument   

 
Valutativa a Graduatoria

Per qualunque informazione  è possibile presentare domanda verbale o scritta a:

COMUNE DI MILANO - Area Lavoro e formazione
Unità Mercato del lavoro
Via Larga, 12 – III Piano Stanza 362 – 20122 Milano

Inoltre  i l presente avviso è pubblicato sul portale del Comune di Milano (Servizi online > Bandi e gare>Avvisi).

Eventuali informazioni sull’Avviso possono essere richieste via mail all’indirizzo PLO.MercatoLavoro@comune.milano.it.

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Non hai trovato quello che cercavi?

Vai alla sezione Aiuto