Strumento Attuativo

POR FESR 2014-2020: Avviso pubblico per la valorizzazione turistico-culturale della Lombardia

Codice: RLL12017003842

Domanda dal: 04/09/2017, ore 10:00

Scade il: 06/12/2017, ore 12:00

Turismo e tempo libero

Il bando sostiene la promozione turistico/culturale della Lombardia nelle seguenti aree tematiche (attrattori): Patrimonio culturale immateriale, Itinerari e cammini culturali, Arte contemporanea e Patrimonio archeologico.

L'Avviso pubblico per la valorizzazione turistico-culturale della Lombardia è stato prorogato fino al 13 dicembre 2017 ore 12:00 con decreto n. 15741 del 06/12/2017.

Scheda informativa

Al bando possono partecipare aggregazioni formate da operatori economici organizzati sia in forma di micro, piccole e medie imprese, sia in forma di attività professionali, appartenenti ai settori:
• culturale e creativo
• turistico-commerciale, del terziario innovativo e della manifattura creativa

Per il settore culturale e creativo, è ammessa anche la partecipazione di Associazioni/Fondazioni che agiscano in regime di impresa, iscritte al REA (Repertorio economico amministrativo).

Potranno inoltre aderire al partenariato, senza essere beneficiari di contributi, gli Enti locali, le Camere di Commercio e le Università lombarde.

Per ulteriori approfondimenti si rimanda al bando in allegato.

Regione Lombardia ha stanziato risorse per un totale di 5 milioni di euro di cui: €4.000.000 (4 milioni di euro) destinati ad interventi coerenti con gli obiettivi dell’Azione III.3.b.2.1 e €1.000.000 (un milione di euro) destinati ad interventi coerenti con gli obiettivi dell’Azione III.3.b.2.2, Asse III del POR FESR 2014-2020 di Regione Lombardia.
Il contributo massimo erogabile non potrà superare la somma di 500.000 euro per Progetto Integrato.

Per tutti i beneficiari il contributo sarà erogato nella misura massima del 70% del costo totale delle spese ammesse.

Il contributo è a fondo perduto.
De minimis

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente per mezzo del sistema informativo SiAge.

Il soggetto richiedente (Capofila) dovrà provvedere ad allegare, caricandola elettronicamente sul Sistema Informativo, la seguente documentazione:

  • modulo di richiesta di contributo, secondo lo schema riportato nell’Allegato 1 al presente Avviso;
  • scheda tecnica di progetto, secondo lo schema riportato nell’Allegato 2 al presente Avviso;
  • l’Accordo di Progetto, secondo lo schema riportato nell’Allegato 3 al presente Avviso;
  • una sintesi delle competenze/esperienze di tutti i soggetti che aderiscono all’Accordo di progetto con riferimento agli interventi previsti e, per il solo Capofila, anche al PROGETTO INTEGRATO;
  • la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà per la concessione relativa agli aiuti “de minimis”, rilasciata da parte di ciascun soggetto richiedente appartenente al partenariato, secondo lo schema riportato nell’Allegato 5;
  • una dichiarazione resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 relativa al possesso dei requisiti (paragrafo 4 “Soggetti beneficiari e ruolo del Capofila”) da parte di ciascun soggetto appartenente al partenariato, secondo lo schema riportato nell’Allegato 6;
  • una dichiarazione di regolarità contributiva resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 secondo lo schema riportato nell’Allegato 7.
Procedura valutativa a graduatoria
Per informazioni relative all’Avviso e agli adempimenti ad esso connessi è possibile inviare una email a avviso_attrattori2@regione.lombardia.it.

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Non hai trovato quello che cercavi?

Vai alla sezione Aiuto

Comunicazioni correlate

Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Con decreto n. 10788 del 24 luglio 2018 sono state approvate le graduatorie, i progetti integrati e i relativi interventi specifici aggiuntivi ammessi alla fase negoziale con indicazione del rispettivo contributo massimo concedibile relativi  all’Avviso pubblico per la valorizzazione turistico culturale della Lombardia (asse III POR FESR 2014- 2020 - d.g.r. X/6405 del 27 marzo 2017).

I progetti integrati preliminari, ammessi a finanziamento nella prima fase del percorso attuativo, saranno oggetto di negoziazione e durante questa fase sarà determinata la dotazione finanziaria da riconoscere al singolo progetto integrato definitivo, comprensiva dei contributi per gli interventi specifici aggiuntivi ammessi.

A chiusura della fase negoziale, verrà emanato un apposito provvedimento con l’elenco dei progetti integrati definitivi e i relativi contributi assegnati.

In allegato il decreto n. 10788 del 24 luglio 2018 pubblicato sul Burl Serie Ordinaria n. 31 del 31 luglio 2018.