Strumento Attuativo

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI SOGGETTI NELL’AMBITO DEL PROGETTO «NEXT – LABORATORIO DELLE IDEE PER LA PRODUZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLO SPETTACOLO LOMBARDO – EDIZIONE 2023/2024» - LINEA D

Codice: RLL12023034803

Domanda dal: 20/12/2023, ore 10:00

Scade il: 04/06/2024, ore 16:00

Attività Culturali e Spettacolo

Imprese Imprese Enti e Operatori Enti e Operatori

Il progetto “Next – Laboratorio di idee per la produzione e programmazione dello spettacolo lombardo - edizione 2023/2024”, ideato e promosso da Regione Lombardia, è articolato in sei linee:

  1. A. Vetrina  delle  produzioni  di  prosa, danza  & multidisciplinare e  circo contemporaneo, che si è svolta a Milano nelle giornate di lunedì 6 e martedì 7 novembre 2023;
  2. Sostegno alla produzione del teatro per l’infanzia e la gioventù;
  3. Circuitazione nazionale di spettacoli prodotti da giovani compagnie under 35 in collaborazione con i Teatri e Circuiti regionali multidisciplinari riconosciuti dal MIC, Festival, particolarmente attenti alla valorizzazione della nuova scena contemporanea;
  4. D. Promozione degli spettacoli di prosa, teatro per l’infanzia e la gioventù, danza, circo contemporaneo e multidisciplinare per la programmazione sul territorio lombardo attraverso il sostegno alle sedi di spettacolo;
  5. Schermi di classe;
  6. F. Sostegno alle sale cinematografiche per la programmazione sul territorio lombardo.

Con il progetto “Next – Laboratorio di idee per la produzione e programmazione dello spettacolo lombardo”, Regione intende sostenere la nuova edizione 2023/2024 con l’obiettivo di:

  • sostenere la produzione di spettacoli dal vivo (prosa, teatro per l’infanzia e la gioventù, danza & multidisciplinare e circo contemporaneo);
  • incentivare la distribuzione di produzioni di spettacoli dal vivo sul territorio lombardo, promuovendo occasioni di contatto tra le compagnie e i programmatori;
  • dare visibilità alle produzioni di spettacolo sia attraverso l’organizzazione della vetrina dal vivo alla presenza di operatori regionali e nazionali, sia tramite lo sviluppo della piattaforma online che possa diventare un catalogo facilmente consultabile con tutti gli spettacoli finanziati negli anni da NEXT, pensato come strumento che metta in dialogo le compagnie e i soggetti programmatori;
  • sostenere le sedi di spettacolo dal vivo e cinematografiche presenti sul territorio lombardo che offrono una programmazione di qualità e rivolta, in particolare, ai giovani e alle famiglie, riconoscendone il ruolo di presidio culturale;
  • promuovere la programmazione di spettacoli dal vivo e cinematografiche sul territorio al fine di favorire il riavvicinamento del pubblico alla fruizione culturale e i processi di riaggregazione sociale;
  • formare il pubblico giovanile in collaborazione con le scuole, attraverso l’educazione alla fruizione delle discipline cinematografiche e dello spettacolo dal vivo.

Per la linea D saranno sostenute le sedi che programmeranno gli spettacoli nell’ambito del progetto Next.  Si intende incentivare la fruizione e la partecipazione delle comunità locali e favorire la promozione di territori svantaggiati sul versante dell’offerta culturale.

I cataloghi sono consultabili ai seguenti link:

Per l'edizione 2023/2024 - https://www.nextlaboratoriodelleidee.it/s/5351b38c2ebc0603b80d72a092f1df20/edizione-23-24

Per l'edizione 2022/2023 - https://www.nextlaboratoriodelleidee.it/spettacoli/a595637ebc25fcfde5bccf75123714c7/edizione-2022-2023/

Il progetto “Next – Laboratorio delle idee per la produzione e programmazione dello spettacolo lombardo – Edizione 2023/2024” è promosso dalla Direzione Generale Cultura della Regione Lombardia con l’obiettivo di incentivare la produzione e la distribuzione di spettacoli e sostenere la programmazione delle sedi di spettacolo sul territorio. Per la linea D saranno sostenute le sedi che programmeranno gli spettacoli nell’ambito di cataloghi di NEXT Edizione 2022/2023 e 2023/2024.

Scheda informativa

Per la linea D sono ammissibili i seguenti soggetti:

-   Amministrazioni locali rientranti nell’elenco delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato individuate ai sensi dell’articolo 1, comma 3 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 e ss.mm. (Legge di contabilità e di finanza pubblica);
-  Soggetti privati non ecclesiastici, comprese le ditte individuali;
-   Enti e istituzioni ecclesiastiche.

Non sono ammissibili i seguenti soggetti:
-   enti partecipati da Regione Lombardia;
-   soggetti che ricevano contributi regionali sulla base di iniziative triennali che comprendano anche attività di programmazione di spettacolo (soggetti di produzione teatrale, festival di musica e danza di rilevanza regionale, Centro nazionale di produzione della danza lombardo Dance Haus Più).

Per la categoria delle imprese sono ammissibili le micro, piccole e medie imprese, mentre sono escluse le grandi imprese.

Per la linea D saranno individuati soggetti che risultino in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere organismi professionali legalmente costituiti (atto costitutivo e statuto) ed essere in possesso di Partita IVA;
  • avere sede operativa in Lombardia;
  • essere in possesso di agibilità fissa e con titolarità dei permessi SIAE;
  • essere in regola con le contribuzioni fiscali e previdenziali e ottemperante gli obblighi dei CCNL;
  • documentata attività continuativa di gestione e programmazione di sala da spettacolo per almeno 2 anni;
  • avere   la   gestione   o   la   disponibilità   relativamente   alla programmazione di una sala da spettacolo al chiuso (teatri, cinema, cineteatri, auditorium musicali, sale polivalenti con prevalente attività di spettacolo) da almeno 100 posti (come da capienza definita da licenza di agibilità) situata sul territorio lombardo. Si intende una sala in cui almeno il 50%  delle  giornate  di  apertura  nel  2022  e  nel  2023  è  rivolto esclusivamente ad attività di spettacolo intesa come rappresentazione, gratuita o a pagamento, di espressioni artistiche e/o d’intrattenimento, eseguita  dal  vivo  o  riprodotta,  svolta  prevalentemente  in  ambientecircoscritto   e   facendo   ricorso   a   allestimenti   scenici.   Comprende: manifestazioni teatrali, concertistiche, cinematografiche, di danza;
  • per Soggetti privati non ecclesiastici, comprese le ditte individuali e gli Enti e istituzioni ecclesiastiche aver svolto nel 2022 e nel 2023 almeno 20 giornate di attività di spettacolo nella sala per la quale si presenta la domanda oppure complessivamente nelle sale per le quali si presenta la domanda, purché tutti i luoghi coinvolti ospitino abitualmente una proposta articolata di spettacolo dal vivo (si intendono le giornate in cui sono state effettuate attività di musica, danza e/o teatro svolte da compagnie di professionisti, in regola con le normative in materia di SIAE, aperte al pubblico. Sono quindi escluse le attività amatoriali, le prove, i saggi, le attività svolte da studenti, incontri, convegni, riunioni, mostre, dibattiti).
  • Per  le  Amministrazioni  locali  rientranti  nell’elenco  delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato individuate ai sensi dell’articolo 1, comma 3 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 e ss.mm. (Legge di contabilità e di finanza pubblica) aver svolto in nel 2022 e nel 2023 almeno 10 giornate di attività di spettacolo nella sala per la quale si presenta la domanda (si intendono le giornate in cui sono state effettuate attività di musica, danza e/o teatro svolte da compagnie di professionisti, in regola con le normative in materia di SIAE, aperte al pubblico. Sono quindi escluse le attività amatoriali, le prove, i saggi, le attività svolte da studenti, incontri, convegni, riunioni, mostre, dibattiti)
  •  non essere stati selezionati dal progetto Next edizione 2023/2024 sulle Linee A, B o C.

I suddetti requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda.

La dotazione per la linea D è pari a € 160.000,00

Per la linea D Regione Lombardia erogherà un contributo pari al massimo al 70% delle spese relative alla programmazione di spettacoli nell’ambito del progetto Next. . Per le sedi localizzate sul territorio del Comune di Milano il contributo erogabile sarà pari al massimo al 40% delle spese relative alla programmazione di spettacoli nell’ambito del catalogo del progetto Next 2023/2024.

Per le sedi localizzate sul territorio del Comune di Milano il contributo erogabile sarà pari al massimo al 40% delle spese relative alla programmazione di spettacoli nell’ambito del progetto Next.

Le soglie minime e massime di contributo assegnabile per ciascuna sede sono:
- contributo massimo di euro 25.000;
- contributo minimo di euro 2.500.

In caso di proposta presentata in forma associata da più sedi il limite massimo del contributo complessivo sarà di euro 25.000. Lo stesso limite massimo si applica nel caso in cui la proposta sia presentata in forma singola da un soggetto su più sedi.

Il contributo verrà attribuito con procedura a sportello, fino a esaurimento delle risorse disponibili.
L’agevolazione è concessa da Regione Lombardia interamente a titolo di contributo a fondo perduto.
Il contributo sarà erogato interamente a saldo a seguito della rendicontazione finale del progetto finanziato.

Non è configurabile, ai sensi della normativa europea, come aiuto di Stato

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata, pena la non ammissibilità, dal Soggetto richiedente obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo della piattaforma Bandi on line https://www.bandi.regione.lombardia.it

La domanda deve essere corredata dei seguenti allegati da caricare elettronicamente sul sistema informativo:

- Modulo di domanda compilato e firmato
- Documenti indicati all’art. C1

Ai fini della determinazione della data di presentazione della domanda verrà considerata esclusivamente la data e l’ora di avvenuta  protocollazione elettronica tramite il sistema informatico come indicato nel presente Bando.

A sportello

Per informazioni riferite al bando:
Direzione Generale Cultura
Struttura Attività Performative Multidisciplinari, Cinema ed Eventi
e-mail: spettacoloedeventi@regione.lombardia.it

Olga Corsini  tel. 0267651907
Martina Bolognini  tel. 02.67654823

Per informazioni sulla procedura informatica:
N° verde 800.131.151 e-mail: bandi@regione.lombardia.it

(*) La scheda informativa tipo dei bandi regionali non ha valore legale. Si rinvia al testo dei bandi per tutti i contenuti completi e vincolanti.

Non hai trovato quello che cercavi?

Vai alla sezione Aiuto

Comunicazioni correlate

Enti e Operatori
Enti e Operatori
Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Il decreto n. 4760 del 22 marzo 2024, pubblicato sul Burl Serie Ordinaria n.13 del 28 marzo 2024, ha approvato il quarto provvedimento relativo agli esiti del progetto Next 2023-24 Linea D.

Enti e Operatori
Enti e Operatori
Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Il decreto n. 4080 del 12 marzo 2024, pubblicato sul Burl Serie Ordinaria n.11 del 14 marzo 2024, ha approvato il terzo provvedimento relativo agli esiti del progetto Next 2023-24 Linea D.

Enti e Operatori
Enti e Operatori
Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Il decreto n. 3188 del 23 febbraio 2024, pubblicato sul Burl Serie Ordinaria n.9 del 28 febbraio 2024, ha approvato il secondo provvedimento relativo agli esiti del progetto Next 2023-24 Linea D.


Enti e Operatori
Enti e Operatori
Imprese
Imprese

Bandi e concorsi

Il decreto n. 2630 del 15 febbraio 2024 ha approvato gli esiti relativi all’avviso pubblico per la selezione dei soggetti della linea d nell’ambito del progetto "Next – laboratorio delle idee per la produzione e programmazione dello spettacolo lombardo – edizione 2023/2024 - Linea D.

Il decreto n. 2630 del 15 febbraio 2024 è stato pubblicato sul Burl Serie Ordinaria n. 8 del 20 febbraio 2024.